Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 

facebook
instagram
youtube
whatsapp
phone

Riconoscimento della Oliva Marinese come “Prodotto Agroalimentare Tradizionale”

2021-04-20 10:51

author

La nostra storia, olive irpine, olio, marinese, irpinia, avellino, pat, prodotto agroalimentare tipico,

Riconoscimento della Oliva Marinese come “Prodotto Agroalimentare Tradizionale”

Riconoscimento della Oliva Marinese come “Prodotto Agroalimentare Tradizionale”

 

 

 

Riconoscimento della Oliva Marinese come “Prodotto Agroalimentare Tradizionale”

 

 

 

Con la pubblicazione nella gazzetta Ufficiale del 26 febbraio 2021 , si è concluso l’iter di approvazione per il  riconoscimento della Cultivar marinese come “Prodotto Agroalimentare Tradizionale” .

La Campania  ha un patrimonio agroalimentare indescrivibile sono 596 i PAT riconosciuti e per Paternopoli dopo il “Broccolo Aprilatico arriva l’oliva Marinese .

La nostra azienda, con la supervisione del  CRIPAT (Centro di riferimento regionale per la sicurezza delle produzioni agroalimentari tradizionali) presieduto dal dott. D’Amato Vincenzo , ha puntato a valorizzare un prodotto che  rappresenta da secoli il nostro  territorio e che  contribuisce  al mantenimento della nostra tradizione contadina e alimentare.

Ogni prodotto è la sintesi della storia e della cultura di realtà locali e contribuisce a stimolare l’aggregazione e il senso di appartenenza a un luogo ,e soprattutto ad  affermare la nostra  identità rurale a difesa di un patrimonio che sta scomparendo.

Il riconoscimento come “prodotto agroalimentare tradizionale della oliva Marinese e del suo olio ha un ruolo fondamentale nell’affermazione delle identità delle comunità rurali. L’inserimento nell’elenco permette di salvaguardare la tradizione  , di preservare una sapienza spesso secolare, e di produrre specialità difficilmente replicabili altrove, mantenendo il legame con il territorio e con le comunità locali che, nei secoli, le hanno generate.

image-935-1618905708.jpg

 

 

La Marinese è una cultivar locale, diffusa in particolare nel territorio della media valle del Calore in Irpinia , a Paternopoli e nei comuni limitrofi. La pianta ha un portamento assurgente, chioma espansa e folta ed è caratterizzata da vigoria media e produttività abbondante e costante negli anni. L'invaiatura è precoce ed i frutti di medie dimensioni. L'olio ottenuto, soprattutto da drupe raccolte precocemente, mostra un fruttato di oliva medio con note verdi di foglia, di mela e di mandorla; al gusto presenta toni di amaro e piccante medi, accompagnati da tenui sensazioni di dolce. Il complesso profilo aromatico ne consente un impiego versatile in cucina.

A causa della precocità dell’invaiatura che avviene agli inizi di ottobre, è stata trascurata dalle aziende agricole, sia perché dedite, nel mese di ottobre, alla raccolta dell’uva, e sia alla difficoltà di trovare frantoi aperti. E’ una cultivar autoctona e, possiamo dire, che sia  in via di “ estinzione”, in quanto nei  nuovi oliveti si prediligono altri tipi di  olivi come Ravece, Leccino, frantoio.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder