Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. 

facebook
instagram
youtube
whatsapp
phone

L' olio e le sue virtù

2020-06-08 18:15

author

Salute,

L' olio e le sue virtù

L'olio e le sue virtù    L' olio di oliva è un alimento antico, nato nell'area del Mediterraneo ed è essenziale per la cucina delle terre che lo coste

 

 

L'olio e le sue virtù

 

 

 

L' olio di oliva è un alimento antico, nato nell'area del Mediterraneo ed è essenziale per la cucina delle terre che lo costeggiano quanto il pane. Se di buona qualità, l'olio extravegine di oliva è il grasso più puro e sano che esista. Inoltre è molto versatile e può essere usato indistintamente per i cibi saltati in padella, per la cottura in forno, e per arrostire o friggere un gran numero di cibi. L'olio di oliva migliore tuttavia è quello servito crudo su una semplice bruschetta o una fresca insalata .

image-417-1591629495.jpg

I benefici dell’Olio Extravergine di Oliva per la nostra salute sono dovuti a:

polifenoli

vitamina E o tocoferolo

grassi monoinsaturi

acido oleico

acido palmitico

acido linoleico

acido steatico.

Questi  tengono a bada l’insorgenza di alcune complicazioni dovute anche a patologie importanti aiutandoci a preservare la salute dell’organismo nella sua totalità.

I polifenoli sono sostanze antiossidanti in grado di garantire una vera e propria azione terapeutica: si trovano nell’olio, nel vino e in altri alimenti vegetali, nonché nei rispettivi derivati.

I polifenoli contengono un’elevata quantità di proprietà nutritive in grado di svolgere un’azione antiossidante, che è essenziale per contrastare i radicali liberi, prevenire l’invecchiamento cellulare e ridurre il rischio di tumori.

Fra le più importanti molecole presenti nella sua composizione troviamo polifenoli come:

tocoferoli o Vitamina E

biofenoli o Vitamina P.

Essi infatti, sono composti aromatici, antiossidanti, che agiscono sul gusto e sulla sua conservabilità. La loro presenza è fondamentale per indicare un olio di alta qualità, ecco spiegato il perché bisogna preferire confezioni che ne siano ricche.

I polifenoli dell’olio svolgono un ruolo importante per la salute umana e impattano sulla qualità e la conservabilità del prodotto contrastando l’ossidazione degli acidi grassi.

Bisogna inoltre considerare che la quantità di polifenoli nell’olio incide sulle sue caratteristiche organolettiche da cui scaturisce un aroma fruttato, il gusto piccante e amaro tipico dell’olio extravergine di oliva. Per questo motivo i polifenoli sono un elemento basilare per il piccante e l’amaro.

Le singole concentrazioni dipendono dalla lavorazione che subisce l’olio: la fase di molitura fornisce un olio ricco sostanze fenoliche; la gramolazione fa diminuire i loro livelli e anche l’acqua aggiunta, in un secondo momento, nella pasta va a modificare tali concentrazioni.

Oli particolarmente ricchi di composti fenolici tendono a garantire un’attività antinfiammatoria, antiallergica, antibatterica e antivirale e hanno un ruolo attivo nella prevenzione delle malattie degenerative. Appare chiaro come il consumo quotidiano di olio extravergine di oliva contenente un’alta concentrazione di fenoli, aiuta a migliorare il benessere psicofisico, nonostante non esista, al momento, una legislatura chiara che informi circa la quantità minima di fenoli che dovrebbero essere presenti.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder